Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

‹‹ Febbraio 2020 ››
L M M G V S D
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
 
 
Sei in: 
Home ›› Altre news ›› Al II Circolo "Di Vittorio" di Umbertide inagurata la redazione di "Di Vittorio News"

Al II Circolo "Di Vittorio" di Umbertide inagurata la redazione di "Di Vittorio News"

Alla presenza del sindaco Carizia, della dirigente Monaldi, del presidente dell'Ordine dei Giornalisti Umbria, Conticelli, del responsabile della sede regionale dell'Ansa, Sebastiani e del direttore di Trg, Marinelli Andreoli. Il direttore dell'Ansa, Contu, è intervenuto all'evento tramite un collegamento Skype

La redazione di "Di Vittorio News"

La redazione di "Di Vittorio News"

È stata inaugurata questa mattina presso il II Circolo “G. Di Vittorio” la sede del bimestrale “Di Vittorio News”, la prima redazione giornalistica in una scuola primaria. L’idea, condivisa dal dirigente scolastico Angela Monaldi insieme all’insegnante e giornalista Elena Caruso, ha preso avvio nell’ambito del progetto "Casa Editrice 2° Circolo" contenuto nel PTOF, in cui è promosso un percorso specifico legato al giornalismo che nel corso degli anni ha coinvolto i plessi della Di Vittorio.

Nasce proprio da qui la redazione Di Vittorio News, dalla necessità cioè di dare continuità ma soprattutto stabilità alle diverse iniziative in ambito giornalistico che nel tempo sono state portate avanti e grazie alle quali il II Circolo si è distinto in molte occasioni (concorso “Giornalisti nell’Erba”, premio Carmine Scianguetta, premio UNESCO sul patrimonio culturale, sull’intercultura e sull’integrazione, concorso Ordine dei giornalisti).

Realizzando l’ambizioso progetto di fondare all’interno della Di Vittorio la prima redazione giornalistica “fisica” nella scuola primaria, si è voluto offrire agli alunni un

L'intervento della dirigente Monaldi

L'intervento della dirigente Monaldi

ambiente in cui poter svolgere attività giornalistica in maniera sistematica e strutturata. L’atelier video-fotografico ha così lasciato il posto a stampanti, computer, arredamento modulare, telecamere, sfondo per il chroma key e quant’altro necessario alla produzione di un giornale cartaceo e di un tg fatto interamente dai bambini delle classi quinte. L’ambiente è stato studiato con l’intento di consentire agli alunni di muoversi e agire come veri giornalisti immergendosi in una realtà diversa da quella scolastica e vicina a quella lavorativa: si troveranno frequentemente ad affrontare compiti dì realtà e ciò permetterà loro di utilizzare conoscenze e abilità già acquisite e di trasferire procedure e condotte cognitive in contesti e ambiti di riferimento diversi da quelli resi familiari dalla pratica didattica.

L’idea-chiave del progetto è sicuramente l’apertura alla contemporaneità e al territorio: si promuoveranno momenti e spazi in grado di incuriosire i bambini e abituarli alla consapevolezza di quanto accade ogni giorno intorno a loro e nel mondo in cui vivono attraverso uno sguardo ai mezzi stampa più comuni (testate e redazioni giornalistiche di giornali, TV e On-line).

L'intervento del sindaco Carizia

L'intervento del sindaco Carizia

Nel corso della cerimonia inaugurale è intervenuto in collegamento da Milano il direttore dell’Ansa Luigi Contu che non potendo esserci fisicamente ha voluto comunque essere presente approfittando dell’occasione per congratularsi con i piccoli giornalisti e per invitarli ufficialmente a visitare gli uffici della sede centrale dell’Ansa con sede a Roma. All'evento erano presenti il dirigente scolastico del II Circolo, Angela Monaldi, il presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria Roberto Conticelli, il sindaco di Umbertide Luca Carizia, l'assessore comunale all'Istruzione, Alessandro Villarini, il responsabile dell’Ansa Umbria Claudio Sebastiani e il direttore dell’emittente televisiva Trg Giacomo Marinelli Andreoli.

“Oggi si realizza un sogno perché da tempo era stata adottata l'idea di dare una sede alla redazione giornalistica di 'Di Vittorio News'

L'intervento via Skype del direttore dell'Ansa, Contu

L'intervento via Skype del direttore dell'Ansa, Contu

– ha detto la dirigente Monaldi - Sarà una realtà preziosa che oltre alla nostra scuola primaria coinvolgerà tutte le scuole del II Circolo e tutti gli istituiti che vorranno partecipare. Il giornalismo a scuola è un progetto importantissimo dal punto di vista della didattica, capace di sviluppare competenze linguistiche, comunicative e di educazione civica. Dare un luogo fisico alla redazione permette ai ragazzi di lavorare insieme, facendo diventare i ragazzi veri e propri giornalisti rispettando orari e pratiche, confrontandosi l'uno con l'altro e a vedere il mondo. Voglio ringraziare tutto il personale per l'enorme contributo dato al progetto”.

“E' un vero piacere essere qui – ha affermato il sindaco Carizia - Sapere che in un istituto della nostra città è presente una redazione fatta tutta di bambini non solo ci riempie di orgoglio ma ci fornisce un input ad essere sempre più attenti alle tematiche della scuola, degli studenti e delle loro famiglie e a migliorare sempre di più”.

Queste le parole del direttore dell'Ansa, Contu, intervenuto via Skype alla presentazione: “Il vostro è un progetto fantastico. E' emozionante vedere tanti ragazzi che siano interessati al racconto dell'attualità e della nostra vita. Quando avevo 9 anni, insieme a un mio compagno di classe, fondammo un settimanale che si chiamava 'La Capitale' il cui editore era mio nonno. Da quel giorno non ho mai smesso di fare giornalista e sono veramente contento vi siate avvicinati a questo bellissimo mestiere. Dobbiamo insegnare alle nuove generazioni che la cultura e l'informazione sono fondamentali per il futuro del pianeta. Realtà come la vostra portano conoscenza ed entusiasmo, per questo vi faccio tantissimi complimenti e vi invito a Roma alla sede dell'Ansa per vivere una giornata di vera e propria formazione”.

Il taglio del nastro della redazione da parte del presidente dell'Odg Umbria, Conticelli

Il taglio del nastro della redazione da parte del presidente dell'Odg Umbria, Conticelli

“Complimenti per quello che state facendo e che avete fatto – ha aggiunto il responsabile della sede umbra dell'Ansa, Sebastiani – E' importante per il futuro che impariate a pensare con la vostra testa, a confrontarvi e ad andare sul posto per rendervi conto e per capire”.

“La vostra è una iniziativa di grande livello giornalistico – ha dichiarato il presidente dell'Ordine dei giornalisti dell'Umbria, Conticelli - Oggi vedo giornalisti che sono andati sul campo a verificare le notizie. Noi abbiamo assolutamente bisogno di voi ragazzi che sognate di praticare un mestiere di democrazia, che svela le carte e che racconta la verità”.

“Sapete quello che fate e lo mettete in campo con un entusiasmo contagioso – ha detto il direttore di Trg, Marinelli Andreoli - Quello che fate oggi all'interno della vostra redazione vi servirà moltissimo in futuro. Non ho avuto timore a proporre alla vostra docente di percorrere questa strada anche attraverso il linguaggio televisivo, con l'ideazione di un telegiornale della scuola Di Vittorio che periodicamente racconta tutte le vostre attività”.

“Il primo numero del Di Vittorio News è il frutto un lavoro fatto guardando alle attività e alle iniziative delle nostre scuole ma anche e soprattutto a ciò che accade al di fuori di essa – ha dichiarato la docente e giornalista, Caruso - Perché questo è la linea che si intende seguire. Il nostro non vuole essere un giornale che parla della scuola Primaria Di Vittorio ma un giornale fatto dalla scuola Primaria Di Vittorio che parla del territorio in cui sorge. Per cui promuoviamo un giornalismo che si fa con le scarpe, cioè camminando, raccogliendo le informazioni”.