Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

‹‹ Dicembre 2018 ››
L M M G V S D
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
 
Sei in: 
Home ›› Altre news ›› All'Istituto Da Vinci incontro con gli autori Gianrico Carofiglio e Antonio Dikele Distefano

All'Istituto Da Vinci incontro con gli autori Gianrico Carofiglio e Antonio Dikele Distefano

Riceviamo e pubblichiamo 

Immagine

Doppio appuntamento ‘letterario’ per il Campus Leonardo da Vinci di Umbertide in collaborazione con l’associazione FulgineaMente di Foligno: lo scorso martedì 10 aprile gli alunni dell’istituto hanno incontrato lo scrittore di fama internazionale Gianrico Carofiglio, ex magistrato e deputato, discutendo con lui del suo ultimo romanzo “Le tre del mattino” (2017); il 5 marzo è stata invece la volta di Antonio Dikele Distefano, giovanissimo autore emergente, che ha presentato agli alunni del biennio il suo ultimo libro “Chi sta male non lo dice” (2017).

Da ormai molti anni il Campus “L. Da Vinci” porta avanti con successo un progetto denominato “Incontro con l’autore”, nato con l’ambizioso obiettivo di appassionare sempre di più i giovani alla lettura: all’inizio dell’anno scolastico vengono scelti uno o più romanzi, la cui lettura è affidata agli alunni sotto la guida degli insegnanti e, successivamente, gli autori in persona sono ospitati dall’istituto scolastico per fare la conoscenza diretta dei ragazzi e discutere con loro delle opere lette. Si tratta di un’occasione preziosa e altamente formativa, che ogni anno regala emozioni e ricordi indelebili a chi ha la fortuna di parteciparvi.

Così è stato lo scorso 10 aprile, quando i ragazzi hanno avuto l’opportunità di conoscere Gianrico Carofiglio, autore acclamato da critica e pubblico, che ha discusso insieme ai ragazzi della sua vita da scrittore ed uomo di legge, del suo felice incontro con la letteratura e, soprattutto, del suo ultimo romanzo “Le tre del mattino”, la commovente storia – ispirata ad una vicenda realmente accaduta - di un padre e di un figlio che, ad un certo punto della loro vita, riescono finalmente a ‘conoscersi’; un romanzo di formazione – così lo definisce l’autore – che parla di crescita, di talento, di paura e, soprattutto, di amore.

Accolto con grande entusiasmo è stato anche l’esordiente Antonio Dikele Distefano, conosciutissimo tra gli adolescenti proprio perché il suo primo romanzo – “Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti?” – è stato autoprodotto in self-publishing su Amazon e Itunes (poi ripubblicato, nel 2015, da Mondadori): 26 anni, italiano di seconda generazione, nato da genitori angolani, Dikele Distefano ha risposto alle domande degli studenti umbertidesi, raccontando il suo rapporto con la scrittura e discutendo del suo ultimo libro “Chi sta male non lo dice”.

Due incontri, due autori, un unico comune denominatore: la passione, infinita, per la lettura.

I video di entrambi gli incontri sono consultabili sul sito dell’istituto: http://www.campusdavinci.gov.it/ita/?IDC=356