Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

‹‹ Marzo 2019 ››
L M M G V S D
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Sei in: 
Home ›› Altre news ›› Giovanni Pelliccia dona a Umbertide il ritratto del maestro Gianfranco Rivoli

Giovanni Pelliccia dona a Umbertide il ritratto del maestro Gianfranco Rivoli

L’artista Giovanni Pelliccia ha donato alla città di Umbertide il ritratto del maestro della musica Gianfranco Rivoli, che è annoverato tra i grandi della musica del 900 (ha anche diretto all’Operà di Parigi) e residente a Umbertide per 40 anni. Alla cerimonia di donazione era anche presente la moglie dello scomparso Gianfranco Rivoli, Marie-Thérèse Boiton Rivoli.

DSC_1383

“Si tratta – ha detto il sindaco Giampiero Giulietti accogliendo la donazione – di un doppio omaggio: al maestro Rivoli e a Umbertide che ha avuto l’onore di ospitarlo nella sua abitazione di Preggio per tanti anni. A Umbertide il maestro Rivoli si ritemprava dopo i successi mietuti nei grandi teatri di tutto il mondo. L’opera arricchisce inoltre la nostra collezione di arte contemporanea”. Si tratta di un ritratto eseguito a “matita sanguigna”. Giovanni Pelliccia aveva già legato la sua matita a Umbertide, realizzando l’opera per il 50esimo anniversario della fondazione della sezione Avis di Umbertide: sua la “Rocca con la goccia di sangue” che celebra l’attività dei donatori di sangue del nostro territorio. Per capire l’importanza del personaggio che Umbertide ha ospitato per 40 anni basta ripercorrere la sua storia. Nato a Milano il 2 giugno 1921 e diplomatosi al conservatorio “Giuseppe Verdi”, già nel 1946 fu nominato direttore d’orchestra dei balletti del Teatro Alla Scala. Rivoli è stato uno dei musicisti più famosi del dopoguerra e vanta un curriculum eccezionale. È stato direttore artistico della Fondazione Guldenkian di Lisbona e del suo festival; direttore dell’Opera di Dusseldurf; direttore artistico e direttore d’orchestra del Teatro Regio di Torino. Ha diretto in tutti i maggiori teatri del mondo (per citarne solo alcuni, Scala di Milano, Opera di Roma, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Operà di Parigi, Deutsche Oper di Berlino, Teatro della Sarsuela di Madrid, Opera di Filadelfia, Carnegie Hall di New York, Grad Theatre di Ginevra).

DSC_1388

È stato inoltre professore di musica da camera e direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano e al Santa Cecilia di Roma, nonché professore di direzione d’orchestra al Conservatorio superiore nazionale di Parigi. Negli ultimi tempi il maestro Rivoli, pur continuando le sue tournée artistiche in Italia e all’Estero (e con qualche breve soggiorno a Parigi dove possedeva un appartamento), si era stabilito ad Umbertide, dove aveva acquistato un’antica abitazione rurale restaurata nella zona di Monte Acuto. Nel 1987, e fino al 1993, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Umbertide, aveva dato vita all’Accademia d’Arte Lirica nella quale teneva corsi di perfezionamento per giovani artisti di tutto il mondo che volevano affinare le proprie capacità vocali. Negli ultimi  anni, Rivoli, umbertidese d’adozione, trascorreva la maggior parte del suo tempo nella nostra città, che apprezzava molto, e lo si vedeva spesso passeggiare per il centro o fare acquisti al mercato settimanale. E’ scomparso il 18 ottobre 2005 a 84 anni.