Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

‹‹ Aprile 2019 ››
L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
 
Sei in: 
Home ›› Altre news ›› Inaugurazione dei giardini di via Garibaldi e del parco di via XX Settembre

Inaugurazione dei giardini di via Garibaldi e del parco di via XX Settembre

Mercoledì 17 aprile alle ore 11.30

Giardini via Garibaldi

Giardini via Garibaldi

Saranno inaugurati mercoledì 17 aprile i riqualificati giardini di via Garibaldi e il rinnovato parco di via XX settembre. Gli interventi hanno riguardato la sistemazione dei giardini attraverso il rifacimento delle cordolature esistenti e dei vialetti del giardino all'italiana adiacente la facciata della scuola primaria “Garibaldi” e la sistemazione dell'area circostante il monumento ai Caduti, di cui è stata effettuata idonea pulizia dei materiali lapidei. Oltre a ciò l’area è stata interessata anche da uno specifico progetto di sistemazione del giardino.

All'interno del parco lungo via XX Settembre è stato creato invece un nuovo spazio giochi. Sono state sostituite le vecchie attrezzature ormai vetuste con una nuova altalena, una composizione a torri con scivoli e nuovi giochi a molla. E’ stato quindi realizzato un nuovo camminamento senza barriere architettoniche e installate nuove panchine. Alla cerimonia di inaugurazione, che prenderà il via alle ore 11.30, saranno presenti rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e gli alunni delle scuole “Garibaldi” accompagnati dai loro insegnanti. L’evento vedrà la partecipazione della Banda Città di Umbertide. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Sempre nella mattinata di mercoledì, presso il giardino della scuola dell'infanzia “Garibaldi”, verrà inaugurato un nuovo gioco donato da genitori e negozianti della nostra città. L'Amministrazione Comunale intende ringraziare l'associazione “Per sempre noi” e tutti coloro che si sono impegnati per l'acquisto di alcuni dei nuovi giochi.