Sito Ufficiale del Comune di Umbertide

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Umbertide
Sei in: 
Home ›› Città e territorio ›› Castelli e Borghi ›› Castello di Ascagnano

Castello di Ascagnano

Sorge in posizione domi­nante là dove il torrente Nese con­fluisce nel Tevere.

disegno del Castello di Ascagnano

Castello di Ascagnano

Il nome sembra derivi dagli Ascani, posteri di Enea. Le prime notizie risalgono al 1370, quando Gilberto, conte della Serra, entrò in Castiglione Ugolino, che si era ribellato ai Perugini, ai quali si tentò di togliere anche il castello di Asca­gnano. nel 1395 fu distrutto per ordine di Biordo Michelotti, signore di Perugia. Nei primi anni del secolo XIX proprietario del castello fu Ettore Florenzi che, poco prima di morire, spinto dalle necessità, lo vendette al re di Baviera Luigi I. Questi lo acquistò per regalarlo alla moglie del Florenzi, marchesa Marianna, con la quale stava vivendo una relazione sentimentale che durò poi molti anni. Quando nel 1833 il marchese Florenzi morì, la moglie risposò l´inglese Evelino Waddington, che diverrà consigliere, assessore e sindaco del Comune di Perugia.