Centri estivi, comunicazione di inizio attività per accedere ai finanziamenti governativi

Pubblicato il 25 giugno 2021 • Sociale

Il Governo con il decreto “Sostegni bis” del 25 maggio 2021, n. 73” all’art. 63 recante misure per favorire le opportunità e per il contrasto alla povertà educativa e al fine di sostenere le famiglie, ha destinato una quota di risorse, pari a 135 milioni di euro, a valere sul Fondo per le politiche della famiglia di cui all'art. 19, comma 1, del D.L. n. 223/2006, al finanziamento delle iniziative dei Comuni, da attuare nel periodo 1° giugno - 31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socio-educativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori.

In attesa dei criteri di riparto delle risorse ai Comuni che saranno adottate con apposito decreto del Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, coloro che intendano attivare i centri estivi, al fine di poter accedere ai sopra richiamati finanziamenti, ancora in fase di definizione, si dovranno candidare mediante una segnalazione di inizio attività (approvata dal Comune di Umbertide con delibera n. 130 del 24/06/2021), necessaria ai fini del monitoraggio del servizio, e alla possibilità di beneficiare del finanziamento in oggetto, dovrà essere inviato al Comune di Umbertide entro il 10 luglio il modello COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA' (da inviare al Comune di Umbertide entro il 10 luglio 2021 tramite pec: comune.umbertide@postacert.umbria.it.

ORDINANZA-MinisteroSalute21maggio2021-Linee guida(1)
Allegato formato pdf
Scarica
COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITÀ CENTRI ESTIVI 2021-1
Allegato formato docx
Scarica